Pizzaiolo di bordo

By 29 Settembre 2015 Novembre 29th, 2018 Archivio News 2015, Maestrale

PIZZAIOLO DI BORDO
Codice DP14PSSMAES/200/1/1

Il pizzaiolo di bordo opera a bordo della nave da crociera all’interno della cucina, per il settore pizzeria. Conosce l’organizzazione della nave da crociera, gestisce e supervisiona tutte le operazioni della “Pizzeria di bordo” (mass production). Conosce e rispetta la normativa di igiene e dei compiti fondamentali relativi alla sicurezza a bordo. Utilizza le attrezzature, strumenti e prodotti tipici della pizzeria. A livello organizzativo risponde al souchef.

IL PIANO DI STUDI

NOMINATIVO DOCENTE MATERIA N° ORE
Spagarino SilviaInglese34
Whietfield Anita LuiseInglese20
Berisso MaurizioTecnica e pratica di pizzeria7
Bassi AndreaTecnica e pratica di pizzeria17
Minuto AlessiaDiritti e doveri4
Penati Maria FrancescaCluster marittimo, Orientamento, le diversità16
Angelica MicheleTecnica e pratica di pizzeria,
Affiancamento on the job
87
16
DBN CommunicationCompass – HACCP40
I.M.A.T.Security awareness, BST93

 

I CORSISTI

20 persone, su 105 candidature
Di questi 19 ragazzi e 1 ragazze, tutti di cittadinanza italiana e di età compresa tra i 21 e i 31 anni, di cui 7 Liguri e 13 da fuori Liguria.

LO STAGE

Il modulo si è svolto a bordo della navi Costa Crociere per un totale di 16 ore (2 giornate) per cominciare a respirare l’aria di bordo, in affiancamento al personale operativo a bordo.

LA VALUTAZIONE

Tutti i nostri allievi hanno superato l’esame finale e sono risultati idonei e qualificati, con una preparazione complessiva medio-alta.

E ORA A BORDO: GLI IMBARCHI E LE NAVI

Il progetto discende da un accordo specifico finalizzato all’inserimento lavorativo siglato tra il Gruppo Costa Crociere e le rappresentanze sindacali del settore che garantisce, entro 12 mesi dal termine del corso, l’impegno ad assumere con contratto a tempo determinato di almeno sei mesi inquadrati con il CCNL per i marittimi imbarcati su navi da crociera, almeno il 60% degli allievi che terminano positivamente il percorso formativo, conseguendo l’attestato previsto e risultati idonei allo svolgimento del ruolo previsto.

La realtà ha superato le previsioni: il 100% dei nostri corsisti è imbarcato o è in attesa di un imbarco già programmato.