FONDAZIONE ACCADEMIA E SECONDO MEETING EUROPEO RAILVET

By 11 Maggio 2011 Novembre 24th, 2018 Archivio news 2008

Creare uno spazio ferroviario europeo integrato entro il 2020: la raccomandazione della Commissione europea spinge verso la futura interoperabilità dei sistemi ferroviari nazionali. ..

Creare uno spazio ferroviario europeo integrato entro il 2020: la raccomandazione della Commissione europea spinge verso la futura interoperabilità dei sistemi ferroviari nazionali.
In questa direzione, Railvet (Railway Operation in ECVET) è un progetto europeo biennale (2011-2012) che rientra nelle linee del programma “Leonardo Da Vinci”. Il primo incontro inaugurale si è svolto in Turchia nel febbraio scorso; il secondo meeting si è tenuto a Genova l’11 e il 12 maggio 2011.
Railvet sviluppa le tematiche già affrontate in passato da altri due progetti: DEPRAST (2006) e JIVET (2010), cui hanno sempre partecipato, per conto del ministero dell’Istruzione italiano, sia la Fondazione Accademia sia l’Istituto Nautico San Giorgio.
All’interno di Railvet si cercano di stabilire le linee di un programma formativo comune, creando un sistema di crediti, in modo che ci sia coerenza rispetto agli standard europei dell’istruzione professionale.
Questo programma di studi, che riguarderà anche gli aspetti della logistica e dell’intermodalità, permetterà di dare l’avvio a livello comunitario a un processo legislativo in grado di allineare sia la formazione sia l’interoperabilità del personale ferroviario sull’intera rete europea.
Tra i partenr che partecipano al progetto: Fondazione Accademia e Istituto Nautico S.Giorgio, oltre a ministero dell’Istruzione turco, sindacati dei trasporti e ferrovie turche, un’agenzia di formazione slovacca, un’altra della Repubblica ceca, oltre al sindacato internazionale dei trasporti ferroviari UIC che ha sede a Parigi.