ALL’ACCADEMIA IL PREMIO ANNUALE “GENTE DI MARE”

By 19 Aprile 2008 Novembre 24th, 2018 Archivio news 2008

Si è tenuta, presso il Museo della Marineria di Viareggio, la cerimonia annuale della consegna del Premio “Gente di Mare”, …

Sabato 19 aprile si è tenuta, presso il Museo della Marineria di Viareggio, la cerimonia annuale della consegna del Premio “Gente di Mare”, promosso e organizzato dall’Associazione Medaglie d’Oro di Lunga Navigazione della stessa cittadina toscana, in collaborazione con il Comune di Viareggio, con il patrocinio della Regione Toscana, la Provincia di Lucca, del quotidiano “La Nazione”, con l’intervento della Capitaneria di Porto di Viareggio.
Il “Premio Nazionale”, il più autorevole, destinato a uomini o istituzioni impegnati alla solidarietà nel campo marittimo, è stato attribuito quest’anno all’Accademia Italiana della Marina Mercantile. Tra i premiati degli anni scorsi si distinguono Giovanni Soldini per il salvataggio della velista francese Isabelle Autissier durante la circumnavigazione del globo; l’Apostolato del Mare, Stella Maris per l’assistenza spirituale e fattiva ai naviganti nei porti di tutto il mondo; la Guardia Costiera, per la salvaguardia della vita umana in mare, ed altri.
Nella motivazione si legge: “con la recente istitutzione dell’Accademia della Marina Mercantile si è dato inizio ad una nuova era della marineria italiana. La formazione e l’aggiornamento alle future generazioni di ufficiali fgorniranno un bagaglio che li equipara professionalmente a quelli delle altre nazioni nell’evolversi mondiale di una moderna navigazione”.
Il premio è stato consegnato al Presidente dell’Accademia, Prof. Eugenio Massolo, dal Direttore Marittimo per la Toscana, Contrammiraglio Sergio Tamantini, e nel discorso di ringraziamento lo stesso Massolo, dichiarandosi onorato del premio a nome di tutta l’organizzazione dell’Accademia, ha sottolineato come il premio Gente di Mare giunga: “propizio e nei tempi migliori, ossia proprio nel periodo in cui si diplomano, acquisendo la qualifica di ufficiale, i primi iscritti dell’Accademia”. Il riconoscimento, nelle sue parole “è un incentivo e un incoraggiamento a proseguire sulla strada ormai tracciata, dopo un significativo sforzo organizzativo, portato avanti con determinazione fin dalla fondazione, nel 2005, e che ha portato al consolidamento nazionale della nostra struttura formativa, che oggi punta ad affermarsi anche a livello internazionale”.