Il plauso dell’IMO all’attività di IMSSEA

By Luglio 24, 2017 Novembre 24th, 2018 News

IMG 20170718 WA0003 20170718 151116

Si è tenuto, dal 17 al 19 luglio, presso la sede dell’IMO (International Maritime Organization), a Londra, il periodico Technical Cooperation Committee, con l’obiettivo di fare il punto delle attività di cooperazione internazionale in ambito marittimo, e di pianificare le azioni strategiche del futuro.

Nell’ambito di questo appuntamento, che coinvolge tutti i paesi del mondo appartenenti all’IMO, si è parlato anche di formazione. È stata l’occasione per la delegazione italiana capeggiata dal Comandante Giampaolo Bensaia di sottolineare l’attività dell’International Maritime Safety Security Environment Academy, ramo internazionale della Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, operante da dieci anni sotto gli auspici proprio dell’IMO, e menzionata nella convenzione STCW come strumento di formazione internazionale insieme alle più note e blasonate WMU e IMLI.

Nel suo intervento, l’Italia ha sottolineato il ruolo cruciale svolto da IMSSEA negli ultimi dieci anni per la formazione degli ufficiali delle amministrazioni marittime provenienti da tutto il mondo, in special modo dai paesi in via di sviluppo. Ma soprattutto si sono portate a conoscenza del consesso internazionale le nuove iniziative della Academy. Anzitutto l’inaugurazione del filone e-learning, con un corso di “Ship Cybersecurity” realizzato grazie a partnership importanti con società leader nel settore IT, e che verrà immesso sul mercato a giorni. Ad esso seguiranno altri interventi, con proposte corsuali in linea con gli IMO Model Courses.

È stato anche messo in luce il ruolo positivo che IMSSEA può avere, dopo anni di esperienza nell’assistenza tecnica all’estero, nel portare formazione e training nelle aree geografiche che, secondo le strategie IMO, hanno più necessità di aggiornamento. Un ruolo che garantirebbe efficienza, efficacia, ottimizzazione dei costi, nonché la possibilità per IMO di avere un proprio agente direttamente nelle aree del mondo che necessitano di un training specifico in ambito marittimo.

La proposta, illustrata in dettaglio dal Managing Director di IMSSEA, Davide Stasi, durante una presentazione dedicata e molto partecipata, è stata accolta con favore dal consesso internazionale. Hanno espresso il loro appoggio le delegazioni di Congo, Filippine, Francia, Giamaica, Iran, Malta, Panama e Polonia, e lo stesso Segretario Generale dell’IMO, il coreano Kitack Lim, ha avuto parole di elogio e di stimolo per l’attività formativa di IMSSEA.

Un riconoscimento importante, insomma, che inaugura, dopo dieci anni di attività, una nuova era per l’Academy di Genova, ora in possesso dell’accreditamento necessario per ampliare e consolidare il proprio ruolo e la propria attività in ambito internazionale.