PRESENTATA L’ACCADEMIA AL VICEMINISTRO TASSONE

By Settembre 28, 2005 Novembre 24th, 2018 Archivio news 2005

Presentata l’Accademia al Viceministro Tassone.
 

 

Roma, 28 settembre 2005 (ANSA) – ROMA – Ultime battute per il varo dell’ Accademia Italiana della Marina Mercantile, che opererà a Genova per la formazione e l’ aggiornamento professionale di ufficiali della flotta mercantile, una sorta di ‘Accademia di Livorno’ destinata a venire incontro alle esigenze dell’ armatoria nazionale. L’ avvio delle attivita’ formative è previsto nel mese di novembre, dice il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Mario Tassone esprimendo soddisfazione per l’iniziativa che risponde a ”un’ esigenza formativa da anni evidenziata da parte del settore marittimo nazionale. E’ importante l’ ampia sinergia che ne promuove la creazione – prosegue Tassone – giacche’ per la sua fondazione si concentrano gli sforzi di istituzioni pubbliche ed organismi privati (Provincia di Genova, Capitanerie di Porto, la Confitarma, Federlinea, UCINA, FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, gli Istituti Tecnici e Nautici Statali, gli Agenti Marittimi, il RINA, la Fincantieri, l’Istituto Idrografico della Marina e l Autorita’ Portuale di Genova, nell’ esigenza di dotare il Paese di una ‘classe dirigente’ sul versante degli ufficiali della marina mercantile, anche in vista del grande sviluppo che stanno registrando le Autostrade del Mare e la nautica da diporto”. Un incontro fondamentale per l’avvio delle attivita’ formative presso gli uffici del viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Mario Tassone. All’incontro hanno partecipato, oltre al viceministro, il presidente della Provincia di Genova, Alessandro Repetto, l’Ammiraglio Raimondo Pollastrini, dirigente del Primo Reparto delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera; il dottor Massimo Provinciali, direttore generale per la Navigazione Marittima del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il presidente Repetto ha illustrato al viceministro Tassone i contenuti della bozza di convenzione che verra’ firmata dalla stessa Amministrazione Provinciale da lui presieduta e dal Ministero, convenzione che regolera’ il funzionamento dell’Accademia. Il progetto e’ all’esame, oltre che del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, anche della Direzione Generale Trasporti Marittimi della Commissione Europea, del Ministero dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca.